Che cos'è la felicità? | Pavimento Pelvico Roma
391
bp-legacy,post-template-default,single,single-post,postid-391,single-format-standard,admin-bar,no-customize-support,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive,no-js

Che cos’è la felicità?

Che cos’è la felicità?

Non desiderare ciò che non hai, ma sviluppa ciò che hai…

 

 

Per raggiungere il benessere, occorre promuovere e sviluppare le risorse che si possiedono (punti di forza).
Secondo la Psicologia Positiva (Martin Seligman) la felicità è alla portata di tutti, è basata sullo sviluppo di 5 aeree definite dalla sigla P.E.R.M.A.

P – Positive Emotion (Emozioni Positive) provare ed aumentare le emozioni positive; curiosità, speranza, amore, umanità, entusiasmo, creatività, ottimismo, sono solo alcune dei sentimenti positivi che possiamo usare e sviluppare per avere soddisfazione nella nostra vita.

E – Engagement (Impegno/Perseveranza) mettere in pratica le proprie potenzialità personali con l’obiettivo di sviluppare un maggior numero di esperienze positive, impegnarsi ed essere coinvolti con quello che si sta facendo. Chiamato anche ESPERIENZA DI FLUSSO, questo coinvolgimento permette alla persona di trovare modi alternativi di raggiungere la meta, è legato al concetto altrettanto importante di consapevolezza, intesa come competenza emotiva in grado di modificare la realtà e dunque non subirla.

R – Positive Relationship (Relazioni sociali) instaurare e nutrire legami profondi, autentici, significativi con le persone, il partner, la famiglia, gli amici. Legami che influenzano direttamente la nostra sensazione di benessere.

M – Meaning (Significato) cercare il senso e significato della propria vita, dare importanza e avere soddisfazione per quello che si fa. In questa area sono compresi; avere uno scopo, passione, sentirsi partecipi, motivazione e senso di appartenenza.

A – Accomplishments (Realizzazione): realizzarsi significa sentire di aver raggiunto qualcosa nella propria vita, essa alimenta pensieri positivi e autostima e permette di guardare al futuro con ottimismo e con una nuova carica. La determinazione e la grinta sono essenziali. La realizzazione è un modo per percepire la propria auto efficacia, tanto importante per la stima di sè stessi.

Queste cinque aree sono a loro volta ricche di caratteristiche basilari che ognuno possiede, possono essere più o meno presenti ed hanno il potenziale di essere sviluppate…. apprendere e mettere in pratica i comportamenti corretti verso gli altri e soprattutto verso se stessi.

Alcuni esercizi per sviluppare il proprio potenziale:
1. Usare i punti di forza, individuarne 5 e usarli in modo nuovo ogni giorno;
2. La sera pensare o scrivere 3 cose buone successe nella giornata;
3. Gratitudine verso qualcuno (dire a qualcuno o scrivere una lettera spiegando perché gli siete riconoscenti);
4. Sviluppare il piacere per cose comuni della vita, come gustarsi un pranzo o guardare un tramonto;
5. Imparare a scegliere – far si che le scelte che si fanno nella vita, siano prese dopo una buona valutazione delle varie opzioni, per fare questo è richiesta conoscenza di sé ed auto comprensione.

LA VERITA’ E’ CHE TUTTI NOI OTTENIAMO I PIU’ GRANDI SUCCESSI E OGNI FELICITA’ POSSIBILE, IN QUESTA VITA, OGNI VOLTA CHE USIAMO LE NOSTRE CAPACITA’ INNATE, NELLA LORO MASSIMA ESTENSIONE (Smiley Blanton)

Dott.ssa Barbara Di Giacomo

Please follow and like us:
error


Vai alla barra degli strumenti